Ricercatore

CONTATTI
Telefono: 06 57332563
Fax: 06 57332291
E-mail: federica.bertoldi@uniroma3.it
Numero stanza: 275

 

La Dr. Federica Bertoldi ha conseguito la maturità classica presso il Liceo San Carlo di Modena e poi la laurea in Giurisprudenza, a pieni voti, presso l’Università degli Studi di Modena il 27.06.1991.

Nel 1994 ha superato l’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense presso la Corte d’Appello di Bologna.

Nell’anno accademico 1994/95 ha superato l’esame di ammissione al dottorato di ricerca in Diritto romano e diritti dell’antichità (X ciclo) presso l’Università di Padova. Il 28.05.1998 ha conseguito presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” il titolo Dottore di Ricerca, con la tesi: ‘lex Iulia iudiciorum privatorum’.

Il 17.02.1999 è stata nominata Ricercatore Universitario a tempo determinato per un anno per lo svolgimento di attività di ricerca presso la facoltà di Giurisprudenza dell’università degli Studi di Roma Tre.

Dal 1.08.2000 al 31.07.2002 le è stata conferita dall’Università degli Studi di Roma Tre una borsa post-dottorato relativa al programma di ricerca “Fiducia e trust nella prospettiva storico-comparatistica” presso il Dipartimento di Studi giuridici.

Il 1.01.2004 ha preso servizio come ricercatrice nella facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tre.

Il 12.09.2004 ha partecipato, come concorrente, alla celebrazione del premio romanistico internazionale Gérard Boulvert a Bonn.

Fa parte del Comitato scientifico della Cattedra Internazionale Innocenzo III, istituita dall’Universidad Catòlica de Murcia e dalla Pontificia Università Lateranense.

Fa parte del Comitato scientifico della rivista Vergentis. Revista de Investigation de la Cátedra International conjunta Inocencio III.

È socia dell’ARISTEC (Associazione internazionale per la Ricerca Storico-giuridica e Comparatistica) e della Società Italiana di Storia del Diritto.

 

1. Attività didattica.

Dal 1993 al 1998 ha collaborato come cultrice con le cattedre di Istituzioni di diritto romano, Storia del diritto romano e Diritto romano, dell’Università di Modena.

Nel 1996 e nel 1997 è stata ammessa come cultrice della materia in Storia del diritto romano presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Parma.

Nell’a.a. 1998/99 le è stato conferito dall’Università degli Studi di Roma Tre un contratto di diritto privato per lo svolgimento di un insegnamento integrativo dell’insegnamento ufficiale di Storia del diritto romano per un impegno complessivo di 20 ore.

Dal 1.3.03 al 31.5.03 le è stato conferito un contratto di lavoro coordinato a tempo determinato per lo svolgimento di attività didattica nell’insegnamento ufficiale: Sistemi giuridici comparati.

Dall’a.a. 1998-99 ha svolto attività didattica presso la Facoltà di giurisprudenza di Roma Tre tenendo seminari e cicli di lezioni nell’ambito dei corsi di insegnamenti ufficiali di Istituzioni di diritto romano, Storia del diritto Privato romano, Diritto romano, Tradizione romanistica e Sistemi giuridici comparati.

Dall’a.a. 1998-99 è stata componente delle commissioni di esame delle cattedre di Storia del diritto romano, Istituzioni di diritto romano, Storia del diritto privato romano, Diritto romano, Esegesi delle fonti del diritto romano, Sistemi giuridici comparati I e II, Diritto pubblico romano nella Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Roma Tre.

Ha svolto attività di tutorato e ha seguito alcuni studenti nella stesura della relative tesi di laurea.

Il 16.01.2008 ha tenuto, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, una lezione di dottorato dal titolo: “Gli impieghi pratici della fiducia nel diritto romano classico”.

Il 16.04.2009 ha tenuto una lezione per la cattedra di Diritto comparato presso l’Università di Cassino, sul tema: “Il diritto romano dopo Giustiniano: il fondamento dei codici moderni”.

Dal 4 aprile 2016 è componente del collegio dei docenti dei dottorati dell’Università di Roma TRE.

 

2. Partecipazione scientifica a progetti di ricerca nazionali

Prin 2002: Le situazioni affidanti nel diritto romano e nel diritto civile (coordinatore: Prof. Lupoi); ruolo: partecipante come titolare di borsa.

Prin 2005: Il fenomeno fiduciario tra diritto romano e tradizione civilistica (coordinatore: Prof. Peppe); ruolo: partecipante.

Prin 2008: ‘Formalismo negoziale’ e cd. ‘Neoformalismo contrattuale’ (coordinatore: Prof. Vincenzo Mannino); ruolo: componente dell’unità di ricerca di Roma Tre.

 

3. Attribuzione di incarichi di ricerca ufficiale presso atenei e istituti di ricerca, esteri e internazionali, di alta qualificazione.

Dal 15 aprile 1994 al 15 ottobre 1994 ha compiuto le sue ricerche presso la “Facultè de droit et des sciences èconomiques” dell’Università di Neuchâtel (Svizzera), grazie ad una borsa di studio di durata semestrale conferitale dall’Università di Modena.

Dal 1.03.2010 al 31.05.2010 ha compiuto le sue ricerche presso l’“Institut d’Histoire du Droit” dell’Université de Poitiers, Faculté de Droit et des Sciences Sociales, grazie ad una borsa di ricerca finanziata dalla stessa università.

 

4. Soggiorni di studio e ricerca presso Università estere

Dal 29.07 all’11.11.1996 ha compiuto le sue ricerche presso l’“Institut für Rechtsgeschichte und geschichtliche Rechtsvergleichung” dell’Università di Freiburg (Germania).

Dal 23.08 al 26.11.2001 ha compiuto le sue ricerche presso l’Institut für österreichisches und europäisches Privatrecht (Dipartimento: Max Kaser – Seminar für Römisches Recht) a Salisburgo.

Dal 30 luglio al 7 agosto 2002 ha compiuto le sue ricerche presso l’Institut für österreichisches und europäisches Privatrecht (Dipartimento: Max Kaser – Seminar für Römisches Recht) dell’Università di Salisburgo.

Dal 24.07 al 25.08.2003 ha compiuto le sue ricerche presso l’Institut für österreichisches und europäisches Privatrecht (Dipartimento: Max Kaser – Seminar für Römisches Recht) dell’Università di Salisburgo.

Dal 18.08 al 6.09.2006 ha svolto le sue ricerche presso il Leopold Wenger-Institut für Rechtsgeschichte dell’Università di Monaco (Germania).

 

5. Conoscenze linguistiche

Nell’estate 1991 ha perfezionato la conoscenza della lingua inglese, frequentando a Londra presso la Academy International un “Semi-intensive english course” conseguendo il certificato di Upper-intermediate level;

Nell’estate 1996 ha frequentato un “Sprachkurse für Universitätsstudenten” presso l’International House LGS Sprachkurse di Friburgo, dedicandosi in modo intensivo allo studio della lingua tedesca e conseguendo il certificato di Grundstufe II;

Nel settembre 2001 ha frequentato un “Deutschkurse”, patrocinato dall’Università di Salisburgo, dedicandosi in modo intensivo allo studio della lingua tedesca, conseguendo il certificato di “Mittelstufe”, con relativo esame finale;

Nell’estate 2003 ha frequentato un “Deutschkurse” (Mittelstufe), patrocinato dall’Università di Salisburgo, dedicandosi in modo intensivo allo studio della lingua tedesca, conseguendo il certificato di “Mittelstufe”, con relativo esame finale;

Nella primavera del 2010 si è dedicata in modo intensivo allo studio della lingua francese superando a Royan il TCF (Test de Connaisance du Français).

 

6. Partecipazione a convegni e seminari

Dal 14 luglio al 19 luglio 2002 ha partecipato al “Summerkurs Europäische Rechtsgeschichte” che si è tenuto al Max-Planck-Institut für Europäische Rechtgeschichte, Frankfurt am Main (Germania), con una relazione dal titolo: “Fiducia e trust”.

Il 20 febbraio 2004 ha partecipato al Seminario Internazionale della Ricerca Interfacoltà di Giurisprudenza delle Università di Roma Tre-Genova-Modena: “Le situazioni affidanti” che si è tenuto presso l’ Università degli Studi di Roma Tre, con una relazione dal titolo: “Le situazioni fiduciarie nella pandettistica”.

Il 25 e 26 maggio 2007 ha partecipato al Seminario sui primi risultati della ricerca (Prin 2005): la fides come fondamento dei rapporti sociali: tra relazioni negoziali e potestative, che si è tenuto presso l’università di Trento, con una relazione dal titolo: “Fiducia cum amico”.

Il 12 e il 13 giugno 2009 ha partecipato alle “Promesses et actes unilatéraux. 7èmes Journées d’études Poitiers-Roma TRE”, che si sono tenute presso l’Université de Poitiers (Francia), con una relazione dal titolo: “Le promesse unilaterali in diritto romano”.

Il 16 e il 17 ottobre 2014 ha partecipato al Convegno “Dalla fiducia (attraverso il trust) verso gli affidamenti, a Urbino, con una relazione dal titolo: “L’heres fiduciarius nella prospettiva storico-comparatistica”.

Il 24 agosto 2015 ha partecipato al “Salzburger Sommergespräche zum Römischen Recht und zur Rechtsvergleichung” presso l’Università di Salisburgo, con una relazione dal titolo “Il formalismo dei Romani”.

Il 1 e 2 ottobre 2015 ha partecipato alle “XIIIe Journées Poitiers- Roma Tre. Jean Beauchard-Paolo Maria Vecchi. Formalisme et Néoformalisme”, che si sono tenute presso l’Université de Poitiers (Francia), con una relazione dal titolo: “I contratti letterali nel diritto romano”, di prossima pubblicazione.

Dal 13 al 17 settembre ha partecipato alla “LXXe Session de la Société internationale Fernand De Visscher pour l’ Histoire des Droits de l’Antiquité” a Parigi, con una relazione dal titolo: “Formalismo e negozi formali”.