Professore associato

CONTATTI
Telefono: 06 57332515
Fax: 0657332511
E-mail: rita.benigni@uniroma3.it
Numero stanza: 230

RITA BENIGNI. Giove-Terni, 1968. Laureata  in giurisprudenza all’Università degli Studi di Perugia nel 1996, con una tesi in diritto canonico dal titolo "L'elasticità nell'ordinamento canonico. Il pensiero di Pio Fedele".
 
  • Nell'ottobre 1996 è vincitrice del concorso per il Dottorato di Ricerca in Diritto ecclesiastico – Diritto canonico, presso l'Università degli Studi di Perugia, anno 1996-1999. Nel marzo 2000 consegue il Titolo di Dottore di Ricerca discutendo la tesi dal titolo "L'ente ecclesiastico tra specialità e diritto comune".
  • Nell' a.a.1999/2000 svolge presso l'Università degli Studi di Roma Tre, attività di supporto alla didattica, nell'insegnamento ufficiale di Diritto Ecclesiastico.
  • Dall'anno 2000 svolge, nella Cattedra di Diritto ecclesiastico della Facoltà di giurisprudenza dell’Università di RomaTRE, retta dal Prof. Carlo Cardia attività di tutorato agli studenti, assistenza ai laureandi, partecipazione agli esami di profitto ed alle sedute di laurea; dal 2004 al 2010 ha inoltre tenuto lezioni all’interno del Corso di Diritto delle Istituzioni religiose, nella Università degli Studi di RomaTRE, Facoltà di Giurisprudenza.
  • Negli anni 2001-2004 è titolare di Assegno di ricerca presso l'Università degli Studi di Roma Tre, Facoltà di Giurisprudenza, SSD IUS-11.
  • Negli aa.aa. 2002-2003, 2003-2004 è chiamata all'Università degli studi di Camerino, Facoltà di Giurisprudenza, per l’attività di insegnamento di Diritto Ecclesiastico, con  attività di  assistenza a studenti e  laureandi, e partecipazione agli esami di profitto.
  • Nel dicembre 2005 risulta vincitrice del Concorso per Ricercatore nel SSD Ius-11 (Diritto canonico e diritto ecclesiastico) presso l’Università degli studi di RomaTRE, Facoltà di Giurisprudenza.
  • Dal gennaio 2008 è ricercatore Confermato nel SSD IUS-11, presso l’Università degli Studi di RomaTRE, Facoltà di Giurisprudenza.
  • Negli aa.aa. 2009/2010, 2010-2011 è chiamata alla Università degli Studi di Urbino Carlo Bo', Facoltà di Giurisprudenza, con la qualifica di Professore aggregato, per l'insegnamento del Diritto ecclesiastico; con  assistenza a studenti e  laureandi, e partecipazione agli esami di profitto.
  • Dal  2011 al 2015 è affidataria del Corso di Diritto ecclesiastico, nella Facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi di Roma Tre, con la qualifica di Professore Aggregato.
  • Ha collaborato alla elaborazione del Progetto PRIN 2009“Lo status giuridico e l'attuazione dei profili identitari delle comunità islamiche nell'ordinamento italiano per via normativa giurisprudenziale e prassi. Modelli istituzionali di dialogo ed intervento” (PROT. N. 200979RKTW ) risultato poi  vincitore.  Dall’ottobre 2011 all’ottobre 2013 ha  partecipato al predetto PRIN nella Unità di ricerca di Roma TRE; Responsabile e Coordinatore nazionale Prof. Carlo Cardia.  Il PRIN  si è concluso con la Pubblicazione del volume a cura di C.CARDIA e G.DALLA TORRE, Comunità islamiche in Italia. Identità e forme giuridiche, Giappichelli-2015, pp. XX – 971.
  • Nel dicembre 2013 ha conseguito la Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Seconda Fascia, nel SSC 12/C2.
  • Nel 2015 è chiamata come Professore Associato in Diritto Ecclesiastico e Diritto Canonico, nella Università degli Studi di Roma TRE, Dipartimento di Giurisprudenza.
  • Dal luglio 2014 collabora alla Redazione della Rivista de Il Mulino, Quaderni di diritto e politica ecclesiastica.  

Aggiornato il 7/04/2016