Ricercatore

CONTATTI
Telefono: 06/57332122; cell:82508
Fax: sdipaolo
E-mail: silvia.dipaolo@uniroma3.it
Numero stanza: 275

Nuova pagina 1

 

Qualifica e incarichi

 

·  Ricercatore confermato in Storia del diritto medievale e moderno (Ius 19) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre.

· Professore aggregato di Storia degli ordinamenti amministrativi e giudiziari presso i Dipartimenti di Scienze Politiche (dall’a.a.2010/11) e di Scienze Giuridiche (dall’a.a. 2013/14).

· Docente titolare dell’attività formativa “Laboratorio di ricerca bibliografica e scrittura scientifica” (2 cfu) in collaborazione con la Biblioteca di area giuridica dell’Università degli Studti Roma Tre. (dall’a.a. 2016/2017).

· Membro del Collegio della Sezione Diritto Europeo su base Storico-Comparatistica della Scuola Dottorale in Scienze Giuridiche (Diritto-Economia-Storia) dell’Università degli Studi Roma Tre (dall’a.a. 2013/14)

· Membro del Consiglio Scientifico della Biblioteca d’area Giuridica dell’Università degli Studi Roma Tre (dal 17.10.2013)

· Membro del Consiglio scientifico del Corso di Master biennale “Diritto e normatività comparate”, istituito nel 2014 in convenzione tra il Dipartimento di Giurisprudenza di Roma Tre, la EHESS (École des Hautes Études en Sciences Sociales) e la Università Paris 1 – Sorbonne. Direttore del Master il Prof. Emanuele Conte e responsabile a Parigi il Prof. Paolo Napoli.

 

 

 

 

Curriculum accademico

 

·  Laurea in Giurisprudenza (vecchio ordinamento) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre (maggio 2003) con votazione 110/110 e Lode. Ha discusso una tesi in Storia del diritto dal titolo “La Bolla Unam sanctam di Bonifacio VIII (1.8.1) e la sua esegesi. Tradizione manoscritta e a stampa di un testo controverso”, sotto la relazione del Prof. E. Conte e la correlazione del Prof. M. Ascheri. La tesi è stata segnalata tra quelle di particolare valore scientifico.

·  Cultore della materia in Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre (a.a. 2003/2004) e dell’Università Luiss Guido Carli di Roma (a.a. 2005/2006 – 2006/2007).

·  Dottorato di ricerca in Storia del diritto medievale e moderno presso l’Istituto di Storia del diritto italiano della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano (dicembre 2007).

·  Assegnista di ricerca in Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre (a.a. 2007/2008).

·  Ricercatore in Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre (dal dicembre 2008; confermato in ruolo da giugno 2012).

·  Professore aggregato di Storia degli ordinamenti amministrativi e giudiziari presso i Dipartimenti di Scienze Politiche (dall’a.a. 2010/2011) e di Scienze Giuridiche (dall’a.a.2013/2014) dell’Università degli Studi Roma Tre.

· Docente titolare dell’attività formativa “L’esperienza amministrativa tra medioevo ed età moderna” (3 cfu) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre (a.a. 2010/2011).

· Docente titolare dell’attività formativa “Laboratorio di ricerca bibliografica e scrittura scientifica” (2 cfu) in collaborazione con la Biblioteca di area giuridica dell’Università degli Studi Roma Tre (dall’a.a. 2016/2017).

 

Titoli e borse di studio conseguiti presso Università e Istituti di Cultura internazionali:

 

·  Nell’a.a. 2002/2003 le è stata conferita, per concorso, dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tre una borsa per lo svolgimento all’estero delle ricerche per la tesi di laurea in Storia del Diritto Italiano, dal titolo “La Bolla Unam sanctam di Bonifacio VIII (1.8.1) e la sua esegesi. Tradizione manoscritta e a stampa di un testo controverso”, presso All Souls College di Oxford (UK), sotto la direzione del Prof. Magnus J. Ryan.

 

·  Nell’agosto 2004 le è stata conferito un finanziamento dalla cattedra di History of Canon Law del Prof. Ken Pennington, presso la Columbus School of Law della Catholic University of America in Washington D.C., per la partecipazione al XII International Congress of Medieval Canon Law con una relazione dal titolo: “Le Extravagantes Communes nell’età dell’incunabolo: la Bolla Unam Sanctam da Francesco Pavini a Jean Chappuis”.

 

·  Nel 2005 l’istituto Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno le ha assegnato una borsa trimestrale (luglio-settembre) per svolgere attività di ricerca sul tema “Iohannes Franciscus de Pavinis un giurista ed editore nel Quattrocento”.

 

·  Nel 2005 le viene assegnata dal Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno una borsa per la partecipazione alla Studienwoche dal titolo: “Eine Einführung in die juristische Literatur: Handschriften, Frühdrucke und ihre Erforschung”.

 

·  Nel 2007 l’istituto Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno le ha assegnato una borsa trimestrale e nel 2008 una borsa bimestrale per portare avanti l’attività di ricerca sul tema “Iohannes Franciscus de Pavinis un giurista ed editore nel Quattrocento”.

 

·  Nel settembre 2008 la Fondazione Centro Studi sulla Civiltà del Tardo Medioevo le ha conferito una borsa di studio per la partecipazione al Seminario “Visite pastorali” con una relazione dal titolo “Profili giuridico-pastorali della visita nel Baculus Pastoralis di Giovanni Francesco Pavini (1475)”.

 

·  Nel 2010 e 2012 l’istituto Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno le ha offerto una borsa bimestrale per svolgere ricerche sul tema “Le origini canonistiche del diritto amministrativo”.

 

Interventi a Congressi e seminari:

 

·  Nell’agosto 2004 ha partecipato al XII International Congress of Medieval Canon Law, in Washington D.C., con una relazione dal titolo: “Le Extravagantes Communes nell’età dell’incunabolo: la Bolla Unam Sanctam da Pavini a Chappuis”.

 

·  Nel settembre 2008 ha partecipato al seminario “Visite Pastorali”, organizzato dalla Fondazione Centro Studi sulla Civiltà del Tardo Medioevo di San Miniato (PI), con una relazione dal titolo “Profili giuridico-pastorali della visita nel Baculus Pastoralis di Giovanni Francesco Pavini (1475)”.

 

·   Nel luglio 2009 ha partecipato al secondo incontro su Der Einfluß des kanonischen Rechts auf die europäische Rechtskultur  - Öffentliches Recht -, organizzato da O. Condorelli, F. Roumy e M. Schmoeckel, presso il Centro italo-tedesco per l’eccellenza europea di Villa Vigoni (CO), con una relazione dal titolo “Quaero quid sit visitatio et quid visitare. Alcune annotazioni sull’esperienza canonistica dell’amministrazione”.

 

·  Nel maggio 2010 ha partecipato al settimo incontro del ciclo di seminari su Religiosità, chiesa e politica nell’Italia comunale (XII-XV sec.), dedicato al tema “Decidere, amministrare e controllare: interferenze tra Chiesa e Stato nel pensiero giuridico dei secoli XII e XV”, presso il Dipartimento di Studi Storici Geografici e Antropologici della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma Tre, in collaborazione con le Università di Roma La Sapienza e Tor Vergata, con una relazione dal titolo “La visita pastorale nel Quattrocento: un modello di inchiesta amministrativa”.

 

·  Nel settembre 2010 ha promosso e partecipato al seminario interdisciplinare dedicato al tema “Dalla visita pastorale al metodo aperto di coordinamento: forme di indirizzo e controllo delle amministrazioni”, organizzato dalla Stessa in collaborazione con la Dott.ssa Sveva del Gatto (Roma Tre, Ricercatore in diritto amministrazione) e il Prof. Paolo Napoli (EHESS, Maître de conférences) nella sede del Forum del Dipartimento di Storia e Teoria Generale del Diritto della Facoltà di Giurisprudenza di Roma Tre.

 

·  Il 14/15 novembre 2011 ha partecipato al seminario Frontières des savoirs en Italie à l’époque des premières universités (XIIIe-XVe siècles)” presso l’École française de Rome con una relazione “Baculus pastoralis o generalis inquisitio? Teologi e giuristi sulla visita pastorale (XIV-XV sec.)”.

 

·  Il 27 gennaio 2012 ha partecipato al seminario dei membri dell’École française de Rome “Que font les normes?” discutendo, con il Prof. Paolo Napoli, il testo del Prof. J.-L. Halpérin “Le droit et ses histoires”.

 

·  Il 15 settembre 2012 ha partecipato alla prima giornata di studi nell’ambito del programma internazionale triennale “Écritures grises. Les instruments du travail administratif en Europe méridionale (XIIe-XVIIe siècles)”, organizzato dai membres de l’École Française de Rome Arnaud Fossier, Johann Petitjean, Clémence Revest, con una relazione su “Meccanismi ecclesiastici dell’amministrazione tra medioevo ed età moderna”.

 

 

·   Dal 5 al 7 dicembre 2013 ha partecipato al Colloque internationaleLa pathologie du pouvoir: vices, crimes et délits des gouvernants (Antiquité, Moyen Âge, époque moderne)”, organizzato da Patrick Gilli presso l’Université Paul-Valéry Montpellier 3, con una relazione su “Il dovere di visitare e la correzione degli eccessi nel Quattrocento”.

 

·  Il 12 dicembre 2013 ha tenuto una conferenza su “Giovanni Francesco Pavini e la stampa incunabola. Un giurista editore a Roma tra medioevo ed età moderna” nel Circolo Medievistico Romano, presso l’Accademia Belgica, con introduzione e discussione del Dott. Martin Bertram (Istituto Storico Germanico di Roma).

 

·  L’11 ottobre 2014 ha tenuto una conferenza su “La visita pastorale e il diritto amministrativo tardo medievale” nell’ambito del II Atelier “Instrumenter l’action administrative” del progetto “Les instruments de travail administratifs en Europe méridionale (XIIe-XVIIe siècle)” promosso dai membres de l’École Française de Rome Arnaud Fossier, Johann Petitjean, Clémence Revest.

 

·  Il 21 gennaio 2015 ha introdotto la presentazione del volume “Decretales Pictae. Le miniature nei manoscritti delle Decretali di Gregorio IX (Liber Extra)”, a cura della medesima e di Martin Bertram, organizzata nell’ambito del Circolo Medievistico Romano.

 

·  Dal 2 al 6 febbraio 2015 ha partecipato come relatore di tesi di dottorato in Storia medievale all’Atelier doctorale “Autour du chef”. Pour une histoire de commandement et de l’autorité, organizzato dall’École française de Rome in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi Roma Tre.

 

·  Dal 26 al 29 marzo 2015 ha partecipato al quinto incontro su Der Einfluß des kanonischen Rechts auf die europäische Rechtskultur - Wirtschaftrecht -, promosso dalla Goethe Universität di Frankfurt am Main e organizzato da David von Mayenburg, O. Condorelli, F. Roumy, M. Schmoeckel presso il Castello di Herborn, con una relazione dal titolo “La gestione economica degli enti di beneficenza e assistenza nel diritto canonico”.

 

·  Il 6 maggio 2015 ha tenuto una lezione su “I fondamenti dell’ordinamento moderno nel diritto canonico medievale” nell’ambito del corso di Storia del diritto medievale e moderno tenuto dal Prof. Luca Loschiavo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo.

 

·  Dal 17 al 19 novembre 2016 ha partecipato al Convegno della Società Italiana di Storia del diritto su “I giovani studiosi e la storia del diritto: itinerari di ricerca” con una relazione dal titolo “Da regulae particolari a norme generali: verso un diritto amministrativo della Chiesa (XV-XVI sec.).

 

Altre collaborazioni:

 

·  Nel 2007 ha collaborato alla realizzazione del Diccionario General de Derecho Canónico, a cura di Juan González Ayesta e Javier Otaduy, presso l’Istituto “Martín de Azpilcueta” della Facoltà di Diritto Canonico dell’Università di Navarra, redigendo la voce “Decretales Extravagantes Communes”.

 

·  Dal gennaio 2008 ha collaborato alla Rivista Internazionale di Diritto Comune, diretta dal Prof. M. Bellomo, curando la sezione Orientamenti bibliografici.

 

·  Dal 2009 al 2011 ha partecipato nell’ambito dell’Unità di Roma – Università di Roma Tre – al progetto Firb “Manoscritti giuridici medievali: descrizione, digitalizzazione, fruizione informatica in standard XML per la loro diffusione in rete. La ricomposizione di un mosaico” compiendo un lavoro di schedatura di tutti i testimoni (circa 600) del Decretum Gratiani (XII sec.).

 

·  Nel 2010 ha collaborato alla realizzazione del Dizionario dei giuristi italiani (sec. XII-XX), a cura di E. Cortese, I. Birocchi, A. Mattone, M. Miletti, redigendo le seguenti voci: “Giovanni Francesco Pavini”; “Martino Cansacchi”; “Paolo d’Arezzo”.

 

·  Nel 2010 ha presentato la proposta di pubblicare in forma di e-book, curato dalla Stessa e dal Dott. M. Bertram, il volume “Decretales pictae. Le miniature nei manoscritti delle Decretali di Gregorio IX (Liber Extra). Atti di un workshop tenuto all’Istituto Storico Germanico il 3-4 marzo 2010, nell’Archivio Aperto di Ateneo di Roma Tre (ArcAdiA) avviando il progetto pilota “Verso una University e-press a Roma Tre”. Il progetto approvato dall’Ateneo è stato presentato il 25 ottobre 2011 presso la Facoltà di Giurisprudenza in occasione della settimana internazionale dell’Open Access.

 

·  Dal 2010 al 2012 ha partecipato al progetto di ricerca “Roma e il Mondo. Le relazioni tra la Santa Sede e lo spazio cattolico tra medioevo e la prima età moderna. Ciclo di conferenze e giornate di studio” finanziato dall’istituto Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno in collaborazione con la Goethe Universität di Francoforte.

 

·   Da novembre 2012 è membro della direzione scientifica della collana d’Ateneo “Roma Tr-E-Press. Rights. Theory, History and Protection”.

 

·  Dal 2012 (al 2015) partecipa al “Écritures grises. Les instruments du travail administratif en Europe méridionale (XIIe-XVIIe siècles)”. Coordinatori del programma: Arnaud Fossier - Johann Petitjean - Clémence Revest, membres de l’École Française de Rome. (http://ecrituresgrises.hypotheses.org)

 

·   Da luglio 2013 è membro del Collegio della Sezione in Diritto Europeo su base Storico-Comparatistica della Scuola Dottorale in Scienze Giuridiche (Diritto-Economia-Storia) dell’Università degli Studi Roma Tre, coordinata dal Prof. Paolo Maria Vecchi †.

 

·   Ottobre 2013 è membro della Commissione giudicatrice l’esame di ammissione al XXIX corso di dottorato di ricerva di Diritto Europeo su base Storico-Comparatistica della Scuola Dottorale in Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi Roma Tre, coordinata dal Prof. Paolo Maria Vecchi †.

 

·  Il 17 ottobre 2013 è nominata membro del Consiglio Scientifico della Biblioteca d’area Giuridica dell’Università degli Studi Roma Tre.

 

·   E’ nominata membro del Consiglio scientifico del Corso di Master biennale “Diritto e normatività comparate”, istituito nel 2014 in convenzione tra il Dipartimento di Giurisprudenza di Roma Tre, la EHESS (École des Hautes Études en Sciences Sociales) e la Università Paris 1 – Sorbonne. Direttore del Master il Prof. Emanuele Conte e responsabile a Parigi il Prof. Paolo Napoli.

 

Conoscenza lingue straniere:

 

·         lingua inglese (scritto e parlato)

·         lingua francese (scritto).

·         lingua tedesca (scritto e parlato).

Aggiornato il 13/03/2017