Professore associato

CONTATTI
Telefono:
Fax: 06 57332470
E-mail: dario.ippolito@uniroma3.it
Numero stanza: 265

Dario Ippolito insegna Filosofia del diritto, Sociologia del diritto, Logica e argomentazione giuridica presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre. Nel luglio 2017 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore ordinario di Filosofia del diritto. Nel febbraio 2015 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore associato di Storia moderna. Nel dicembre 2013 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore associato di Filosofia del diritto. È specialista in “Argumentación jurídica” (Università di Alicante) e in “Justicia constitucional” (Università di Castilla-La Mancha). È autore di numerosi saggi apparsi su riviste italiane e straniere (tra le quali, “Quaderni di Storia”, “Il Pensiero politico”, “Doxa. Cuadernos de Filosofía del Derecho”, “Clio”, “Studi settecenteschi”, “Jueces para la democracia”, “Materiali per una storia della cultura giuridica”, “Lumières”, “Studi storici”, “Teoria politica”, “Estudos Constitucionais, Hermenêutica e Teoria do Direito”, "Antigone", “Historia Constitucional”, "Journal of Social Sciences and Family Studies", “Revista de Estudos Criminais”, “Nuevo Foro Penal”, “Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno", "Politeia", “Rivista internazionale di Filosofia del diritto”, “Beccaria. Revue d’histoire du droit de punir”, ”Ragion pratica"). Ha pubblicato tre libri: Mario Pagano. Il pensiero giuspolitico di un illuminista (Torino 2008); Diritti e potere. Indagini sull’Illuminismo penale (Roma 2012); Lo spirito del garantismo. Montesquieu e il potere di punire (Roma 2016). Ha promosso e curato la pubblicazione di: La libertà attraverso il diritto (Napoli 2014); L. Ferrajoli, Il paradigma garantista. Filosofia e critica del diritto penale (Napoli 20162); L. Ferrajoli, Iura paria. I fondamenti della democrazia costituzionale (Napoli 20172).  È stato coordinatore della sezione di “Storia politica, economica e sociale” dell’opera Il Medioevo (Milano 2009), curata da Umberto Eco. È autore di numerose voci enciclopediche, pubblicate in: DBI Treccani, Storia della civiltà europea (Milano 2007), Dizionario di Storia Treccani (Roma 2010-2011), Diritto. Il contributo italiano alla storia del pensiero. VIII Appendice dell’Enciclopedia Italiana Treccani (Roma 2012), Dizionario biografico dei giuristi italiani (Bologna 2013). Ha svolto attività didattica presso la LUISS (2003-2006), la S.S.I.S. del Lazio (2004-2008), l’Università di Bari “Aldo Moro” (2006-2008) e l’Università di Roma “La Sapienza”, dove ha insegnato Storia delle dottrine politiche (2009-2011) e Storia moderna (2011-2012). È stato professore aggregato di Teoria generale del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università Roma Tre (2012-2013). È stato “Professeur invité” presso l'École Normale Supérieure (Lyon - 2016). Dal 2013 dirige il progetto didattico “Leggere i classici”.