Professore associato

CONTATTI
Telefono: 0657334396
Fax: 0657334239
E-mail: angelodanilo.desantis@uniroma3.it
Numero stanza: 1.08 B - I° piano VIA OSTIENSE 139

Nuova pagina 1

Angelo Danilo De Santis è nato il 7 agosto 1981

  • Ha preso servizio presso l’Università degli Studi Roma Tre, in qualità di professore associato di Diritto Processuale Civile (12/F1 - IUS/15), dal 1° aprile 2016, dopo aver conseguito, a far data dal 4 dicembre 2014, l'abilitazione scientifica nazionale come professore di seconda fascia per il SSD IUS/15 - Diritto Processuale Civile e dopo essere stato in servizio come ricercatore a tempo indeterminato dal 17 marzo 2011 al 30 aprile 2016.
  • Il 3 agosto 2018 ha conseguito, all’unanimità, l'abilitazione scientifica nazionale come professore di prima fascia per il settore concorsuale 12-F1 - SSD IUS/15 - Diritto Processuale Civile.
  • Dal 1° ottobre 2018 è delegato dal Magnifico Rettore per i rapporti con gli Ordini professionali.
  • Ha svolto, nel fall semester dell'a.a. 2006/2007, un Visiting Scholar Program presso la Boston University - School of Law (Massachusetts – USA) sul tema della tutela collettiva e di massa in nord-America, frequentando corsi per JD ed LLM. 
  • È iscritto nell'Elenco speciale dell’albo degli Avvocati di Bari, dopo essere stato iscritto nell'elenco ordinario dal gennaio 2007. Ha partecipato a progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale. Ha partecipato in qualità di consulente al progetto Processo Civile Telematico ed è stato co-autore del programma «Redattore Atti» del PCT system.
  • Ha partecipato alla commissione di valutazione per l’abilitazione all’esercizio della professione forense (2017) ed è stato nominato quale componente della Commissione di verifica per la prova di idoneità nell’ambito del Corso propedeutico all’iscrizione all’albo speciale per le Giurisdizioni Superiori (2018).
  • È stato componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Diritto Processuale Civile dell'Università di Roma "La Sapienza".
  • È componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Discipline giuridiche dell'Università degli Studi Roma Tre.
  • È socio ordinario dell'Associazione italiana fra gli studiosi del processo civile.
  • È collaboratore della redazione de Il Foro italiano.
  • È componente, del comitato editoriale de Il Giusto processo civile.
  • È formatore abilitato per i corsi teorici in mediazione e conciliazione civile e commerciale e ha tenuto lezioni teoriche nell'ambito del corso di formazione per mediatori civili e commerciali.
  • Ha partecipato, in qualità di relatore, a convegni, seminari, corsi di formazione e Master di I e II livello organizzati da Enti e Università italiani e stranieri (Università di San Paolo, Brasile; Università del Norte di Barranquilla, Colombia).
  • Ha svolto docenze presso la Scuola Superiore dell'Avvocatura presso il Consiglio Nazionale Forense e presso la Scuola Superiore della Magistratura.
  • Ha curato l’organizzazione scientifica di convegni ed incontri di studio con relatori accademici e pratici, italiani e stranieri.
  • È autore di due monografie; la prima dal titolo "La tutela giurisdizionale collettiva. Contributo allo studio della legittimazione ad agire e delle tecniche inibitorie e risarcitorie", Napoli, 2013; la seconda, dal titolo “Contributo allo studio della funzione deterrente del processo civile”, Napoli, 2018.
  • È curatore del volume intitolato “I profili processuali della nuova disciplina sulla responsabilità sanitaria”, Roma, 2017 (accessibile gratuitamente al seguente link:http://romatrepress.uniroma3.it/ojs/index.php/sanitaria).
  • È autore di saggi, articoli e commenti a provvedimenti giudiziari e amministrativi pubblicati su riviste scientifiche italiane e straniere e ha partecipato ad opere collettanee di divulgazione scientifica.
  • La monografia dal titolo "La tutela giurisdizionale collettiva. Contributo allo studio della legittimazione ad agire e delle tecniche inibitorie e risarcitorie" si è aggiudicata, in data 2 ottobre 2015, il Premio Enrico Redenti, istituito dalla Fondazione Enrico Redenti, quale miglior monografia di diritto processuale civile pubblicata nel biennio 2013-2014. 
I principali campi di interesse oggetto dei suoi studi sono il diritto processuale del lavoro, la tutela giurisdizionale collettiva, gli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie, l'informatizzazione e la digitalizzazione della giustizia civile, i rapporti tra esecuzione forzata e strumenti di circolazione dei beni, l’analisi economica del diritto processuale.

 

.