Professore associato

CONTATTI
Telefono:
Fax: 06 57332511
E-mail: marcourbano.sperandio@uniroma1.it
Numero stanza: 226

  • Il sottoscritto Marco Urbano Sperandio, nato a Viterbo il 1 giugno 1964, laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Roma ‘La Sapienza’ il 18 marzo 1988 con 110 e lode, discutendo una tesi in Papirologia giuridica, dopo aver conseguito il Dottorato di ricerca in Diritto Romano e Diritti dell’Oriente mediterraneo nel 1990, è stato titolare, negli anni accademici 1996-1997 e 1997-1998, di un contratto per lo svolgimento di un insegnamento integrativo del corso ufficiale di Storia del diritto romano presso l’Università degli Studi ‘Roma Tre’ (ex art. 25 del D.P.R. 11.07.1980 n.382) e di un contributo di studio e di ricerca presso la Libera Università degli Studi Sociali ‘Guido Carli’ (LUISS), dove, dall’a.a. 1993-1994 all’a.a. 1997-1998, ha tenuto seminari sul Processo civile romano.
  • Il 1 settembre 2009 ha preso servizio presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma – Istituto di Diritto Romano e Diritti dell’Oriente mediterraneo, avendo superato il concorso a un posto di ricercatore universitario per il S.S.D N18 X (poi IUS 18), ruolo nel quale è stato confermato il 1 settembre 2001.
  • Grazie a una borsa di studio del CNR (cd. ‘short-term mobility’), ha frequentato, nell’autunno del 1999, l’Institut für Rechtsgeschichte und geschichtliche Rechtsvergleichung dell’Università di Freiburg im Breisgau (Germania), ove, sotto la guida del Prof. D. Liebs, ha svolto una parte delle sue ricerche sul Codex Gregorianus. 
  • Il 3 marzo 2006 è risultato vincitore della procedura di valutazione comparativa per il S.S.D. IUS/18 (Diritto romano e diritti dell’antichità), bandita il 12 aprile 2005 presso l’Università degli Studi di Verona – Facoltà di Giurisprudenza, per due posti di professore di seconda fascia.
    Ricercatore dal 1998 al 2006 presso l’Università di Roma ‘La Sapienza’, è stato, dal 2007 al 2011, professore associato di Diritto Romano presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università ‘Mediterranea’ di Reggio Calabria, dove ha preso servizio il 1 novembre 2007, insegnando Storia del Diritto Romano, Istituzioni di Diritto Romano, Diritto Romano ed Esegesi delle Fonti del Diritto Romano.
  • Nel marzo 2007, su invito della Faculté du Droit dell’Università di Tours ‘François Rabelais’ (Francia), ha tenuto, in francese, un seminario presso l’IEJ («Institut des études juridiques ‘François Grua’») sulla storia delle codificazioni (‘L’art de la codification dans l’histoire juridique européenne’).
  • Nel gennaio 2008, in occasione del Convegno ‘Giornate di studio sulla legislazione tardo antica. In memoria del professor Giangualberto Archi a 100 anni dalla nascita’, organizzato dal Circolo Toscano di Diritto Romano e Storia del Diritto ‘Ugo Coli’ e dal Dipartimento di Scienze Giuridiche Privatistiche dell’Università di Siena, ha tenuto una relazione su ‘Lo scopo dei codices dioclezianei: un’ipotesi’.
    Membro dell’Accademia Romanistica Costantiniana, ha partecipato, quale relatore, al XV (‘Testi giuridici e letterari per la storia del diritto tardoantico’: ottobre 2001), XVI (‘Formazione giuridica e attività codificatoria nel quadro della cultura tardoantica’: giugno 2003), XVIII (‘Persona e persone nella società e nel diritto della tarda antichità’: giugno 2007) e XIX (‘Organizzare, Sorvegliare, Punire: il controllo dei corpi e delle menti nel diritto della tarda antichità’: giugno 2009) Convegno Internazionale.
  • Ha partecipato ai seguenti programmi di ricerca (PRIN): a. 1999 (‘Materiali per un corpus iudiciorum: dagli scritti giurisprudenziali classici ai Digesta Iustiniani’; responsabile Prof. G. Crifò); a. 2004 (‘Insegnamento e prassi nel libro giuridico: manuali, monografie ed enciclopedie’; responsabile Prof. I. Birocchi); a. 2006 (‘Principi ed esperienze negoziali nelle aree romana e sarda tra età moderna ed età contemporanea’; responsabile Prof. I. Birocchi); a. 2008 (‘Senatus consulta, mancipationes, emptiones-venditiones, Vaticana Fragmenta’; responsabile Prof. F. Costabile).
  • Nel 2011, per l’Università telematica internazionale non statale ‘Uninettuno’, ha tenuto un corso di lezioni videoregistrate relativo alla Storia del diritto privato romano.
  • Dal 2010 al 2011 ha svolto per supplenza l’insegnamento di Storia del Diritto Privato Romano (Canale E–O) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi ‘Roma Tre’.
    Confermato nel ruolo di professore associato il 14 dicembre 2010, è stato trasferito presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi ‘Roma Tre’ il 1 novembre 2011, insegnandovi, negli a.a 2011 – 2012 e 2012 – 2013, Diritto Romano (Canale M–Z), quindi, a partire dal 1 ottobre 2013, Storia del Diritto Privato Romano ed Esegesi delle fonti del Diritto Romano. 
  • Il 14 gennaio 2012, presso la Biblioteca del Senato della Repubblica ‘Giovanni Spadolini’, sede dell’incontro di studio su ‘La storia del diritto fra testi e tecniche giuridiche.I. Di fronte al testo’, ha tenuto un intervento programmato su ‘Dogmengeschichte e critica del testo’. 
  • Il 22 giugno 2012, nell’ambito delle ‘Decime giornate di Studio Roma Tre – Poitiers: La prescrizione’, organizzate dal Centro di Eccellenza in Diritto Europeo in memoria di J. Beauchard, ha tenuto una relazione su ‘La longi temporis praescriptio tra azione ed eccezione’.
  • Dall’ottobre 2013 membro del Comitato scientifico e del Comitato di redazione degli ‘Atti dell’Accademia Romanistica Costantiniana’ (Perugia);
  • Dal 2013 membro del Consiglio scientifico della Biblioteca d’Area giuridica del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università ‘Roma Tre’, componente della Commissione Didattica, membro del GLOA (Gruppo di Lavoro per l'Orientamento di Ateneo) e componente del Collegio dei Docenti del Dottorato;
  • Dal 2015 Coordinatore del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università 'Roma Tre' per l'organizzazione delle 'giornate di studio' con la 'Faculté de Droit et des Sciences Sociales' dell'Università di Poitiers;
  • Il 1 ottobre 2015, nell'ambito delle XIIIe Journées Poitiers - Roma Tre Jean Beauchard - Paolo Maria Vecchi, ha tenuto una relazione su 'Formalismo e antiformalismo in alcune costituzioni di Costantino';
  • Nella tornata 2013 dell'Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) è stato dichiarato idoneo al ruolo di professore universitario di I fascia per il settore concorsuale 12 H1 (Diritto Romano e Diritti dell'Antichità), a decorrere dal 30 ottobre 2014.
     
  • Curriculum in English

Aggiornato il 17/04/2016